Autore: mp47pasquino

Or che s’è visto

il grande inganno
v’è nell’aria il grumo

scorie nefaste
a germinare

alveoli di esseri striscianti
tristi di quei letarghi

che in fondo stanti
in quel rintuzzar di viscide emozioni…
l’osannar quel lieto andazzo

melodramma unico
di un tipo da passare pazzo

Sai recalcitrar di tuo
ed aggiungi quello che tu sai
il veleno dentro preme
ha sacche da svuotare

siamo schiavi di questa vita
travolti e stravolti
da esseri spregevoli e di affanni
ad abitar
loculi dispersi al mondo
tra tanti danni
qualche piccolo sorriso

in fondo condiviso
la faccia ed il profilo del mio viso

visualizzazioni totali 47 total views, Viste oggi 2 views today

I commenti sono chiusi.

Si prega di non violare il copyright!

visualizzazioni totali 48 total views, Viste oggi 3 views today

Condividi:

Mi piace: