morire-d-amore

Ed è il tuo germinar si dentro il cuore
dolce sinfonia in orchestrar d’amore
è palpito invitante il tuo sorriso, ammicca
dolce dispensar, tenera fragranza la tua bocca

Oh dolce mia madonna
esile ma tanto sei gentil indosso a la tua gonna
ed io a prostar con gl’occhi
le movenze ed il ticchettar dei tacchi

Sai amalgamar respiri all’unisono
del mio arroccar le calde attese adornano
un tumultar di baci e di carezze
ai tuoi no ed ai miei si vorrei certezze

Sarà poesia il nostro sospirar la luna
e quel d’intorno a far cornice un mondo
il tuo correre la sabbia a piedi nudi non curante
ed io a rincorrerti voglioso esilarante

e mentre ti rincorro nel fermento
mi gelo in un momento
mi chiedo sarò il tuo uomo a vita?
Ti volti all’improvviso ed è già finita!

visualizzazioni totali 35 total views, Viste oggi 2 views today

I commenti sono chiusi.

Si prega di non violare il copyright!

visualizzazioni totali 36 total views, Viste oggi 3 views today

Condividi:

Mi piace: