Autore:Annamaria Gennaioli

Le piaceva stare da sola
camminare con i suoi pensieri
sgualciti
intrecciando desideri
dentro sogni
colorati di rosso..
Nata sbadata e cresciuta
diversamente
aspettava il momento
opportuno
per uscire da sbarre
invisibili
ritrovando se stessa
in quel mondo strano
appartenuto
a gente senza scrupoli
che fa della verità
solo inganni senza fine
alterando il coraggio
di gente semplice
che urla lo sdegno.
Voleva mettere
il rossetto
e frugare dentro cassetti
per scegliere lo smalto più bello
un colore dell’arcobaleno
che dava gioia allo sguardo
per poi sognare cercando
quel palpitare
senza opprimere ,
essere solo lei che cammina
nelle spiagge di mari lontani
dove la sera parla d’amore
e la luna vergognosa
si nasconde dietro
piccole nuvole, velandola.
Donna e stella,
sapeva cosa era bene
e male , sbagliare per correggersi,
provare senza farsi intimorire da
uomini che pretendono
donne piegate
da una legge scritta
apposta per uso e consumo,
vietando di vivere
una vita normale
fatta di piccole follie
dentro giorni
colorati di astratto.

donna velo

visualizzazioni totali 55 total views, Viste oggi 2 views today

I commenti sono chiusi.

Si prega di non violare il copyright!

visualizzazioni totali 56 total views, Viste oggi 3 views today

Condividi:

Mi piace: