Autore Simonetta Simoncini

 

Trovaste la tempesta

in un organo di silicio

vi prese la mano in un ordine

templare e uccideste il passo

rubando la neve in un teatro ove il mare

e la terra si amarono in gran segreto…

Trovaste la tempesta

in basso verso l’alto e

di spingeste la vela verso nord

conciliando i venti

sfidando la luce che in ombra

riduceva paonazza la montagna

ridevate di quel bacio

che bramava il vostro urlo

cercaste di saziarne le rive

sulle labbra

cercaste di romperne la forza

attraverso gli ossi dipinti

dal male su sabbia,

su greca,

su roccia,

riportate dalle acque fresche e mute di ruscelli;

cercaste le rive piu’ profonde e teli di rugiada

piu’ resistenti per tramutarne l’oblio

in silenzio…

presente nel mio blog ” Soffi di luna”

presente nella mia pubblicazione” quando la magia diviene dono”

visualizzazioni totali 65 total views, Viste oggi 2 views today

I commenti sono chiusi.

Si prega di non violare il copyright!

visualizzazioni totali 66 total views, Viste oggi 3 views today

Condividi:

Mi piace: