Odori di silenzi

fanno acuti i respiri,

la lentezza con cui appoggiate i vostri passi

su edere selvatiche e foglie miste di alberi imponenti

vi fanno grande in un mondo così enigmatico e stretto.

Fragili,

assidui scricchiolii si fondono nell’inquieta notte

che ci ascolta fra sculture di pietra,

il vento nella propria morbidezza

brama di appesantir i miei occhi

ed addormentarli per lasciarvi rifocillare

con un vostro bacio il mio cuor

custodendone il solo fruscio dei minuti resi eterni,

appiccicando impronte di stelle

in pigmenti di pelle nella polvere

per ammantarne il riflesso che il cielo,

in trasversale attraverso le vostre pupille

scuote sorsi di piacere nello sfiorarmi.

visualizzazioni totali 56 total views, Viste oggi 2 views today

I commenti sono chiusi.

Si prega di non violare il copyright!

visualizzazioni totali 57 total views, Viste oggi 3 views today

Condividi:

Mi piace: