notte

Autore:- Renato Margareci

Scende la notte e avvolge col suo manto nero
gli esseri umani con i loro problemi ed ambizioni.
Ammanta tutto con un aria di ammaliante mistero,
ridestando le più intime e recondite passioni.

Scende la notte e col suo nero manto cela
gente di malavita con i loro turpi misfatti
ladri, assassini, lenoni e avanzi di galera.
Agiscono di soppiatto silenziosi come gatti

Scende la notte ammantata di stelle argentate
e la luna illumina il canto di un innamorato
che porta alla sua bella languide serenate
e sorride benigna a quest’attimo incantato

Scende la notte e fa chiudere gli occhi
a quel bambino che non vuole dormire
e che mamma culla sui suoi ginocchi,
mentre gli canta ninnananne a non finire

Scende la notte a conciliare il nostro sonno
Porta a chi ha lavorato il riposo meritato
Reca a tutti un sogno di cui abbiamo bisogno
Dimenticare o tornare nel nostro passato

Scende  la notte scura, tollerante e paziente
per lenire i nostri lamenti le nostre delusioni,
per le nostre  ambizioni finite amaramente,
per la morte prematura delle nostre illusioni.

R. Margareci
23-08-2014

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

visualizzazioni totali 56 total views, Viste oggi 2 views today

I commenti sono chiusi.

Si prega di non violare il copyright!

visualizzazioni totali 57 total views, Viste oggi 3 views today

Condividi:

Mi piace: