Autore:Annamaria Gennaioli

la grande luna
illumina l’oscurità
e le stelle 
cadono offuscate
dalla penombra,
gente con sguardi rapiti
naso all’insù cercano
la stella del desiderio.
Ma questa notte il cielo
non piange le sue ancelle più belle
la luna deve primeggiare
e il suo chiarore incanta
il bosco
incornicia il mare
una sirena canta
la sua nenia ,
gabbiani dormono
i gufi rispondono
solo la civetta
ascolta
osserva
e vola via
si posa su una casa,
ascolta il cuore
si domanda
se i desideri si avverano..
Uccello notturno
con tante dicerie
portare male non è da lei
ma solo frutto d’ignoranza.
Allora questa sera
la civetta
avrà esaudito il suo desiderio,
un canto speciale
per un solo scopo
quello di non fare più paura..
Stelle del cielo
con la luna maestosa
gridano al cuore
del piccolo volatile
liberandolo da quella diceria
che solo un ‘immaginazione immatura
poteva dare..

xingare3

visualizzazioni totali 85 total views, Viste oggi 2 views today

I commenti sono chiusi.

Si prega di non violare il copyright!

visualizzazioni totali 86 total views, Viste oggi 3 views today

Condividi:

Mi piace: