Autore: Annamaria Gennaioli

Ormai e’ consuetudine
osservare
un cielo velato
a tratti limpido
di una giornata di sole,
poi …
all’improvviso cambia
come un giorno qualsiasi di marzo.
Tempi confusi
tra bilanci
negativi
vacanze fallite
di esseri annoiati.
La natura e’ cambiata
l’estate se ne va
in giorni decisi
dentro orridi menti
di persone che cercano
la soluzione per far dimenticare
le meschinità.
La paura sovrasta il crimine
di popoli che non hanno fatto nulla
solo abitare un luogo che vogliono
altri…
Dove va l’estate
forse a cercare la pace
dentro cuori
collusi con il profitto,
dimenticandosi
che anche loro un giorno
lasceranno quello che hanno
e la meta agognata
sarà solo polvere
che annebbia
la vista…

ombrelli 3

visualizzazioni totali 63 total views, Viste oggi 2 views today

I commenti sono chiusi.

Si prega di non violare il copyright!

visualizzazioni totali 64 total views, Viste oggi 3 views today

Condividi:

Mi piace: