mediterraneo

autore: Graziano Gismondi

Le case bianche sdraiate al sole
sembrano assorbirne il calore,
con i gradini sospesi in mare
come piedi nudi da bagnare.
Dall’acqua traspare il fondo,
rispecchiandosi dal profondo,
l’onda lambisce il molo pigramente
schiaffeggiandolo dolcemente.
La calura del mezzogiorno
accende il cielo come un forno
penetrando nelle umide ossa,
asciugando la pelle che arrossa.
La rete stesa sulla barca a riva,
effonde l’odore dell’alga nativa
che si confonde col salmastro,
odore di terra e di pinastro.
Gatti sornioni stanno ronfando
tra panni che vanno asciugando,
nei pressi della pianta d’ulivo
un cagnolino dorme giulivo.
In questo mondo vorrei passare
i giorni miei in riva al mare,
respirando la brezza marina
in attesa dell’ora serotina.

visualizzazioni totali 54 total views, Viste oggi 2 views today

I commenti sono chiusi.

Si prega di non violare il copyright!

visualizzazioni totali 55 total views, Viste oggi 3 views today

Condividi:

Mi piace: