amori

Parlami d’amore
ma fallo sotto voce
mentre le nuvole
si costruiscono in linee di pietra
l’una sull’altra
senza pensare al tempo
che inesorabilmente scorre.
Ordina i giorni che mi condurranno a te
sotto il chiaror d’una luna quasi
piena in un cielo stellato
dove i tuoi occhi narrano brillando.
Parlami
con parole troncate
da mezzi respiri
che si lasciano trasportare dal vento
come lucciole che si abbandonano
nell’incantesimo notturno
tra profumi e sensazioni
per incontrare la pelle nei suoi sapori .
Parlami ancora
come sole che scorre sulla prateria
illuminando di rosso questo amore sognato,
ambito e desiderato.
Parla piano , piano
sussurandomi con un filo di voce
tutto il tuo amore
accompagnato dal suono d’arpe
Ho vergogna di chiederti tanto
parlami finché lo vorrai.. sto ascoltando

© copyright Giulia Gabbia

visualizzazioni totali 32 total views, Viste oggi 2 views today

I commenti sono chiusi.

Si prega di non violare il copyright!

visualizzazioni totali 33 total views, Viste oggi 3 views today

Condividi:

Mi piace: