bimbo

autore: Graziano Gismondi

Quel bambino sono io,
senza sogni, senza dio,
né amore, né speranza
che lo cullino abbastanza.
Giorno e notte con me stesso,
bimbo da portare appresso,
ho cercato sempre invano
la sua materna mano.
Il suo seno, le carezze
mai donate, le certezze
mai avute e non riposte,
le future attese imposte.
E da questa convivenza
s’è evoluta l’esistenza
dell’adulto che noi siamo:
giovane, vecchio, conviviamo.

visualizzazioni totali 61 total views, Viste oggi 2 views today

I commenti sono chiusi.

Si prega di non violare il copyright!

visualizzazioni totali 62 total views, Viste oggi 3 views today

Condividi:

Mi piace: