Fanciullo

autore: Graziano Gismondi Vorresti vedere l’azzurro del mare confondersi col cielo e naufragare nella percezione di quel colore, rapiti i pensieri e l’animo altrove. Respirando il salmastro che inali, ti sollevi col vento che spinge le ali della fantasia nei Continua a leggere →

Il Pensiero.

Il pensiero vola come foglia d’autunno volteggia nell’aria cerca ascolta riflette e come foglia  ingiallita dai caldi colori plana leggero  nella mente morbido selciato dove riposano  i sogni ..

Continua a leggere →

Un po’ di me

  Vorrei mettere in tasca un po’ di polvere della mia terra perché concimi i miei sogni nei momenti che mi verranno incontro. Porterò via qualche  chicco, qualche seme perché possano in un vaso germogliare.  Raccoglierò una margherita, la metterò Continua a leggere →

E’ già autunno

Scuote all’improvviso l’abbraccio d’ombre che dal cielo in tumulto fuggono gioviali col vento . Nutrendosi dei colori della terra di siena, stropicciati in uno scarabocchio d’ocra nel rosso vermiglio d’ autunno. Giulia Gabbia

Continua a leggere →

Oltre l’anima

  Ho rubato lacrime alle stelle  del cielo  e alle onde del mare per porre le speranze.. aspettando  le ombre del crepuscolo  entrarmi nelle vene.. Giulia Gabbia

Continua a leggere →

Nel blu

Scende la notte nel suo silenzio rimbombando pensieri che galoppano veloci fino a perdersi nel tempo. Il tempo vola come un sottile velo mentre corre la vita, in una gara, che vincerà sulle forze per perdersi nel blu. Giulia Gabbia

Continua a leggere →

All’Infrangersi di un’Onda

All’Infrangersi di un’Onda Cosche di cuori egocentrici Forti come grate d’Acciaio… Infrangersi! contro battiti d’Eroi Forti Come Verità nel qual respiro un’ultima lacrima inondava di Vita anche la Morte!

Continua a leggere →

Sussurro

                  Parlerò alla luna, le racconterò una storia, la ripeterà alle stelle, ne faranno un girotondo nell’universo, una, temeraria, si tufferà in mare e sussurrerà alle onde. Le creature degli abissi, la Continua a leggere →