Già, cosa puoi saperne tu…

            Già, cosa puoi saperne tu… Quando in quegli schizzi riverberi intravedo te chiara è la tua immagine amor mio! Quando nel cupo egoismo del mio silenzio… sempre tu lì a spronar in me la Continua a leggere →

Notte di San Lorenzo

autore: Graziano Gismondi Il vermiglio del cielo accende l’orizzonte tra i monti lontano mentre il tramonto discende esaurendosi pian piano. Nel plumbeo velo in un momento gli astri iniziano a risplendere, lasciando spazio al firmamento nel buio che s’avvia a Continua a leggere →

E d’Infinito confonderci!

              Tra nuvole di mille forme nascondermi e come naufrago – in un sonno senza riposo – Aggrapparmi! a sciami di galassie alla Deriva … Come naufrago tra Progenie di luci colori tonfi tra Continua a leggere →

Incantesimo

Luci lontane abbracciano la baia, come corolle di stelle, ammiro te, solitaria e splendente in questo cielo scuro e terso, incantevole luna, sospesa ad un filo di sogno. Rimiro il mare tempestoso, i miei pensieri, i miei timori, le mie Continua a leggere →

L’alba delle meraviglie

Fresca acqua lunare di stelle cadenti, per giovani amanti ripieni di canti. Il nostro sentirsi vicini ci rende sicuri pronti per un seme che domani nascerà. Tra polvere di onde e ghiaccio che scotta. granelli di vita mi esplodono in Continua a leggere →

Il dolore incompreso.

Gela il coraggio  il dolore che circonda  la veglia,  sospiri dentro parole  che soffocano l’ansia. Rose spinose e fili d’erba  una nota di colore  dentro il grigio del cuore.. Aspettando il sole  con la pioggia  negli occhi;  un pianto antico Continua a leggere →

Caffè bollente

Mi perdo nel suo denso color della notte in   un’ amore proibito mentre la sua aroma dall’essenza di musa mi riempie l’anima di un avvolgente caldo piacere Giulia Gabbia

Continua a leggere →